Le offerte

      

E non dimenticate le nostre promozioni imbattibili per soggiorni dalla domenica al giovedì!

Dalla domenica al giovedì potrete scegliere tra la formula solo pernottamento e pernottamento&colazione italiana, iniziando la giornata con un buon caffè, brioche, yougurt e succo di frutta. Date un'occhiata alle nostre tariffe!

 

Buona tavola, benessere termale, trekking, cultura vi attendono tutto l'anno per regalarvi emozioni. Concedetevi un soggiorno di vero benessere. Sono tanti i motivi per scegliere un soggiorno nelle Crete senesi: le terme di Rapolano, le strade bianche ed i sentieri offrono momenti di pura poesia, lo shopping ed il golf della Valdichiana sono facilmente raggiungibili in 20 minuti d'auto, i musei, ricchi di opere di enorme valore, non aspettano che di essere scoperti e sono facilmente accessibili anche per chi è in viaggio con la famiglia.

Eventi

Serre di Rapolano, Festa dell' olio nuovo, sabato 25 novembre, a partire dalle ore 16:00.

L'autunno è il periodo per eccellenza della raccolta e della spremitura delle olive, il tempo di gustare finalmente l'olio nuovo 2017. Per noi è anche un'occasione speciale per stare insieme, vivere il piccolo borgo di Serre di Rapolano, gustare i prodotti locali. Vi aspettiamo per tracorrere insieme un pomeriggio, venite scoprire il Museo dell'Antica Grancia, un vero gioiello di architettura incastonato tra le antiche mura della grancia di Serre di Rapolano.

 

Siena, fino al 21 gennaio 2018            "Ambrogio Lorenzetti"

Sarà l'evento della prossima stagione, la mostra su Ambrogio Lorenzetti in programma dal prossimo 22 ottobre fino al 21 gennaio 2018. Preceduta dall'operazione “Dentro il Restauro”, finanziata dal Mibact, ha consentito il restauro di alcuni capolavori del pittore senese trecentesco. Appuntamento dunque al Santa Maria della Scala di Siena!

 

Musei delle Crete senesi, itinerari d'arte.

Vi proponiamo una breve carrellata di musei che rendono le Crete senesi una meta ideale per gli amanti dell'arte. Si tratta di sedi museali che possono essere visitate in un lasso di tempo abbastanza breve ma sono ricchissime di opere d'arte  di straordinario valore. Da Siena, percorrendo la SR2, si giunge a Buonconvento per scoprire il Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia ed il Museo della Mezzadria.

Museo d'Arte sacra-Il museo ospita una pregevole collezione di arte sacra (dipinti, sculture, oreficerie tessili) ed opere del calibro di Duccio di Buoninsegna, Pietro Lorenzetti, Sano di Pietro, Matteo di Giovanni, Girolamo di Benvenuto, Guidoccio Cozzarelli, Bartolomeo di David, Andrea del Brescianino, Rutilio Manetti, Francesco Vanni, Astolfo Petrazzi, Ventura e Simondio Salimbeni, Bernardino Mei. Da non perdere anche gli oggetti in uso dalle compagnie laicali, i "cataletti", portantine utilizzate durante le funzioni religiose, dipinte dai maggiori artisti del tempo.

Museo della Mezzadria senese-Allestito in un antico granaio del 1600, documenta un mondo ormai scomparso, attraverso oggetti, musiche, filmati, una sezione dedicata alle attività didattiche per bambini ed una fedele ricostruzione degli ambienti delle vecchie case coloniche contadine.

Da Buonconvento, percorrendo la SP45 si arriva alla maestosa Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, poi al piccolo borgo di Chiusure ed infine a San Giovanni d'Asso, patria del tartufo bianco delle Crete senesi, alla scoperta del primo museo italiano dedicato a questo tubero straordinario.

Museo del Tartufo e Centro di Documentazione-La sede si trova nei sotterranei del castello risalente al 1300. Attraverso sale affrescate di grande fascino, è possibile ripercorrere la storia del tartufo nei secoli, conoscere le tecniche di raccolta, conservazione ed utilizzo in cucina. Se siete in viaggio con la famiglia scoprite i laboratori didattici e la sezione dedicata alle erbe selvatiche.

Circondati da calanchi e cipressi, La SP60/A arriva alla tappa successiva, Asciano. Nel centro vi segnaliamo il Museo Civico e d'arte sacra-Palazzo Corboli ed il Museo Cassioli dedicato alla Pittura senese dell’Ottocento.

Museo Civico Archeologico e d’Arte Sacra-Palazzo Corboli-Il palazzo è un edificio di origine medievale, con sale riccamente decorate ed affreschi che risalgono al Trecento. Tre sono i piani dedicati all'esposizione museale: arte, ceramica ed archeologia. Nella prima sezione troverete opere di Ambrogio Lorenzetti, Giovanni Pisano, Taddeo di Bartolo. La parte dedicata alla ceramica abbraccia un arco temporale di quattro secoli di produzione locale. Per ultima, e non certo per importanza, è la sezione archeologica con reperti di origine etrusca di squisita fattura ed immenso valore. Vale la pena soffermarsi sui dettagli decorativi dei "buccheri", delle "kelebes", dei corredi funebri e lasciarsi affascinare dal mistero che ancora pervade la storia degli Etruschi. All'interno, fino all'11 agosto 2017, prosegue la mostra dedicata a  Domenico di Bartolo, singolare rappresentante del Rinascimento senese. La mostra è stata inaugurata il 6 maggio da una Lectio Magistralis di Vittorio Sgarbi.
 
Museo Cassioli-Il Museo Cassioli rappresenta l'unica sede museale della provincia di Siena dedicata alla pittura senese dell'Ottocento, con opere di Amos Cassioli, Angelo Visconti, Cesare Maccari, Pietro Aldi ed un'importante collezione di bozzetti e sculture. Ultima tappa, per concludere questo percorso tra arte e natura,  è il piccolo borgo di Serre di Rapolano.

Museo dell'Antica Grancia e dell'Olio-Il museo documenta la storia delle antiche fattorie fortificate (le grance), appartenenti fin dal XIV secolo all'Ospedale Santa Maria della Scala di Siena attraverso antichi strumenti, documenti e fotografie che rendono questa sede museale un piccolo gioiello. Al termine della vostra visita entrate a scoprire il cortile interno della grancia, saremo lieti di darvi il benvenuto nel nostro b&b.

 Itinerari  d'arte in Valdichiana

Montepulciano - Dista solo 30 minuti d'auto dal nostro bb, attraverso paesaggi di rara bellezza che regalano continue sorprese. Approfittatene per visitare la maestosa Chiesa di San Biagio, opera di Antonio da Sangallo il Vecchio, mirabile esempio di Rinascimento italiano. La chiesa si trova appena fuori Montepulciano, circondata da vigneti, oliveti e cipressi e, vista la sua imponenza, è facilmente visibile in lontananza arrivando in auto. Il centro storico regala grandi amozioni agli amanti dell'arte e dell'architettura; è affascinante perdersi tra i vicoli e gli scorci che si affacciano su paesaggi di rara bellezza e le tante cantine propongono degustazioni del Vino Nobile di Montepulciano accompagnato da prodotti di alta qualità provenienti dalle aziende del territorio.

Lucignano Valdichiana: la sua particolare struttura lo rende unico, grazie alla singolare forma ellettica delle mura. Il borgo ha origini etrusche e romane e nel corso dei secoli ha subito l'influenza politica ed economica di Siena. E' piacevole passeggiare tra le vie del centro alla scoperta di chiese ed opere d'arte come la Chiesa di San Francesco in cui spicca il "Trionfo della Morte", un affresco stupefacente di Bartolo di Fredi ed il Museo Comunale. Al suo interno sono esposte tele di enorme valore ad opera di Lippo Vanni, Niccolò e Francesco di Segna ed il pregevole "Albero della Vita" o "Albero d'oro", una scultura in oro massiccio realizzata tra il 1350 ed il 1471, testimonianza della maestria orafa toscana. La leggenda locale narra che porti fortuna scambiarsi promesse d'amore davanti ai suoi rami. E si sa, ogni promessa è un debito... Le ricette dell'Antico Granaione

Eventi in Valdichiana
Vi segnaliamo il Cantiere internazionale d'arte, in programma dal 14 al 30 luglio, una 42^ edizione ricchissima di eventi, ben 45 spettacoli,  che si svolgeranno tra Montepulciano, Cetona, Chianciano Terme, San Casciano dei Bagni, Sarteano, Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda. Maggiori informazioni su: http://www.fondazionecantiere.it

Itinerari per il trekking ed il cicloturismo nelle Crete senesi.

Chi sceglie di soggiornare a Rapolano Terme lo fa principalmente per rilassarsi alle terme e godere dei benefici effetti delle acque che sgorgano dalle sorgenti termali della zona. Molti viaggiatori, ed in misura sempre crescente, sono anche alla ricerca di un turismo lento ed all'aria aperta. La natura è stata generosa: paesaggi unici, piccoli borghi, sentieri che si perdono tra calanchi e colline punteggiate di cipressi, attraverso le "strade bianche",  perfette per essere scoperte a piedi ed in sella alla bici. Ogni stagione è perfetta per godere della bellezza delle Crete senesi. Vi proponiamo alcune idee, sperando che possano regalarvi emozioni e sensazioni da ricordare.

A piedi ed in bici tra Asciano e Serre di Rapolano.

Percorso ad anello, circa 9 km, partendo da Asciano in direzione del Podere del Locco da cui ammirare la bellezza dei paesaggi circostanti. Si prosegue svoltando a sinistra in direzione del Podere La  Casella e si va alla scoperta della Pieve dei Preti. La vista sui calanchi e le  crete è fantastica. Proseguendo, dopo la fornace dei Poggetti, la discesa conduce alla strada del Piano che costeggia il fiume Ombrone e riconduce al punto di partenza.

Giro di Chiusure: è un percorso in bici di 20 km, semplice e adatto a tutti. Da Asciano  si parte in direzione del  Pecorile, un punto di osservazione privilegiato per ammirare il paesaggio delle crete, si procede in direzione di Chiusure da cui  scoprire la meravigliosa Abbazia di Monte Oliveto Maggiore ed il deserto di Accona. La strada in discesa conduce all'abbazia e dal bivio di Poggio alle Monache; mantenendo la destra, si ritorna in direzione di Asciano, attraversando località caratteristiche, antichi poderi, ammaliati dalla pace che si respira e dal fascino della natura.

Le ricette dell'Antico Granaione

Quante volte avrete letto o sentito dire "in quell'hotel ci siamo sentiti come a casa". Sicuramente tante e credeteci quando vi diciamo che anche per noi è un impegno quotidiano il cercare di far sentire i nostri ospiti coccolati ed appagati. Quando ci riusciamo ne siamo felici e lo dobbiamo alla cura ed attenzioni delle nostre Roberta, Angela e Federica.

Roberta vi dà il benvenuto con il suo sorriso solare e la sua innata gentilezza, Angela è  sempre alla ricerca di oggetti di design e complementi d'arredo per rendere piacevole ogni angolo del b&b, Federica realizza per Voi le meravigliose torte ed i profumati biscotti che offriamo a colazione. Il loro aiuto è prezioso ed insostituibile. Così abbiamo deciso, viste anche le numerose richieste, di condividere le ricette delle sue creazioni. Mettetevi all'opera e fateci sapere com'è andata! 

FOCACCIA DI RAPOLANO

 Ingredienti:

-1 uovo

-1 hg di zucchero

-1hg di burro

-1 hg di mandorle pelate e macinate

-1 hg di farina

-1 pizzico di lievito (punta di cucchiaino)

Lavorare l’uovo con lo zucchero, unire le mandorle, il burro sciolto, la farina e il lievito.  Se l’impasto non è ben amalgamato e morbido, aggiungere un tuorlo (rosso) d’uovo.  Dividere l’impasto in due parti uguali, imburrare la teglia e stendere la pasta ben sottile.  Mettere in forno a 180° per circa 10 minuti poi cuocere l’altra meta’.

 Ripieno:

-1 tuorlo (rosso) d’uovo

-1 hg di burro

-1 hg di zucchero di vaniglia

-1 caffè espresso

Lasciare il burro a temperatura ambiente, unire e amalgamare il tuorlo, lo zucchero e il caffè; girare e montare bene l’impasto per alcuni minuti.

Bagnare le due torte con il vinsanto oppure con un liquore simile, stendere il ripieno e coprire.  Spolverare con zucchero a velo.

Sperando in un buon risultato, saluti e auguri da Federica!

 QUADROTTI DI MELE

 Ingredienti

  • 450 g farina 00
  • 100 g zucchero semolato
  • 100 g zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 4 mele
  • scorza di 1 arancia
  • 1 presa di sale
  • 125 g yogurt bianco intero
  • 1 uovo, 150 g burro
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione:

Tagliamo le mele a fettine sottili e le bagniamo con poco succo di limone. Mescoliamo. Uniamo lo zucchero di canna e la cannella. Mescoliamo ancora e lasciamo da parte.

Intanto, in una ciotola mettiamo la buccia grattugiata d’arancia, lo zucchero semolato ed un pizzico di sale, il burro a pomata, lo yogurt intero ed un uovo intero. Mescoliamo per bene. Quindi, incorporiamo la farina ed il lievito mescolati insieme. Impastiamo fino ad ottenere un composto della consistenza di una pasta frolla. Questo impasto non deve riposare.

Dividiamo la frolla in due panetti. Ne stendiamo uno. Imburriamo ed infariniamo una teglia quadrata o rettangolare. Adagiamo la sfoglia sulla teglia ben imburrata, in modo da coprire il fondo ed i bordi. Mettiamo all’interno tutte le mele. Mettiamo la frolla rimasta in uno schiacciapatate e pressiamo. Disponiamo le briciole ottenute sulle mele, fino a coprirle completamente. Inforniamo a 180° per 40 minuti. Attenzione che la frolla sua ben asciutta. Sperando in un buon risultato, saluti e auguri da Federica!

 BISCOTTI ALL’ARANCIA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 80 gr di burro freddo
  • 360 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero bianco
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 90 gr di succo di arancia
  • la scorza grattugiata di un'arancia
  • 40 gr di gocce di cioccolato

 per la superficie

  • zucchero
  • zucchero a velo

 Preparazione

biscotti all’arancia con gocce di cioccolato sono dei biscotti molto profumati con i quali gustare un tè pomeridiano o per una colazione più particolare.

Preparazione:

Disponete la farina a fontana e unite lo zucchero e il lievito. Aggiungete il burro tagliato a tocchetti piccoli e impastate con la punta delle dita fino a ottenere un composto a briciole.

Aggiungete a questo punto il succo d’arancia, la scorza e l’uovo sbattuto. Impastate molto bene e unite anche le gocce di cioccolato.
Amalgamate il tutto e formate una palla, rivestitela con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Riprendete l’impasto e, con le mani, formate tante palline della grandezza di una noce. Passate ogni pallina prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo ricoprendole bene.

Disponete le palline su una teglia rivestita di carta forno schiacciandole leggermente. Cuocete in forno statico caldo a 180 °C per 15 minuti.

Sfornate i biscotti all’arancia e fateli raffreddare prima di cospargerli ancora con dello zucchero a velo.

Sperando in un buon risultato, saluti e auguri da Federica!

 TORTA COCCO E MENTA

 Ingredienti:

-2 vasetti di yogurt al cocco

-1 vasetto di olio di semi

-5 vasetti di farina

-2 vasetti di zucchero

-1 vasetto di farina di cocco

-4 uova (albumi montati)

-1 vasetto di liquore menta

-1 bustina di lievito

-1 bustina di vanillina

-scorza di limone grattata

-1 pizzico di sale 

Preparazione:

Lavorare i tuorli con lo zucchero, unire lo yogurt, la farina di cocco, il limone, l’olio, il liquore alla menta,la vanillina, il lievito, il sale, la farina e gli albumi montati a neve.  Infornare a 180° per circa 40 minuti.

Sperando in un buon risultato, saluti e auguri da Federica!

Relax alle terme

Terme di Rapolano: le sorgenti termali hanno reso Rapolano Terme un luogo dedicato alla salute ed al benessere. Le acque termali di Rapolano sgorgano ad una temperatura di 39-40° e sono ricche di magnesio, bicarbonato, zolfo, calcio e sodio. Grazie ad un'elevata concentrazione di questi minerali sono in grado di fornire un'efficace azione benefica e rigenerante. Le Terme di San Giovanni e l'Antica Querciolaia propongono  cure e trattamenti di bellezza agli ospiti.

I nostri ospiti usufruiscono di uno sconto sui biglietti di ingresso alle piscine delle terme di Rapolano Terme.

Wi-Fi gratuito e colazione a buffet sempre inclusi nelle tariffe del weekend.