“Dalla terra nasce l'acqua, dall'acqua nasce l'anima” Eraclito

A Rapolano Terme vi sono due stabilimenti termali: le Terme Antica Querciolaia e le Terme di San Giovanni. Entrambi godono della ricchezza che fuoriesce dal sottosuolo di questa zona della Toscana, le acque termali.
Le sorgenti possono vantare una tradizione antica; erano infatti già ben conosciute ai tempi dei Romani e le qualità curative furono apprezzate anche da Giuseppe Garibaldi che vi soggiornò per curare le ferite riportate in Aspromonte.
Le acque termali di Rapolano sgorgano ad una temperatura di 39-40° e sono ricche di magnesio, bicarbonato, zolfo, calcio e sodio. Grazie ad un'elevata concentrazione di questi minerali sono in grado di fornire un'efficace azione benefica e rigenerante.